L’Antica Monterano torna a vivere attraverso il Presepe vivente

Il periodo delle feste è arrivato e con sé si è fatto avanti il Natale ricco di doni ma soprattutto di lunghe tradizioni tra cui il Presepe: la rappresentazione della nascita di Gesù, le cui origini risalgono al periodo Medioevale e la cui rievocazione ci ha condotti nell’Antica Monterano a visitare il Presepe Vivente.

La città fantasma prende vita

Per pochi giorni l’anno, a cavallo tra Dicembre e Gennaio la città fantasma di Monterano sfratta i suoi fantasmi e prende vita, rievocando la natività in una tipica giornata di mercato nel 1400.

 

Antichi-Mestieri-Canale-Presepe -vivente-Monterano-VPP

Completamente immersa nella natura. Il bosco le fa da guardiano quasi voglia nasconderla da occhi indiscreti. Soltanto nell’ attraversarlo si aprirà uno squarcio temporale che condurrà all’entrata. Dove in cambio dell’acquisto del biglietto si avranno 2 leones, ovvero la moneta del feudo che consentirà di bere e di mangiare.

I mestieri di una volta

Nel sentiero che conduce alla vera entrata dell’antica città vi sono i ruderi delle grotte. Qui si aprono i vecchi mestieri di una volta: chi a colpi di mazzetta e scalpello scolpisce e chi con vecchie forme di scarpe fa il calzolaio.

Scultore-Presepe-Vivente-Monterano-VPP

Porta-Cretella-Presepe-vivente-Monterano-VPP

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La situazione si rende sempre più interessante man mano che si sale verso Porta Cretella, che conduce al cuore del mercato, dove oltre alla figura dell’arcaio e del cestaio, troviamo il ceraro, che di tanto in tanto dà una leccata alla cera delle sue candele, realizzate esclusivamente con cera di miele, e in modo molto simpatico spiega come vengono create.

Scopri qual'è il cuore del mercato →
 

Ceraro-Presepe-Vivente-Monterano-VPP

Cosa spizzicare passeggiando

Tra i tanti mestieri non mancheranno quelli culinari, dove potrete assaporare i prodotti tipici del borgo: vino, salumi, formaggi, bruschette e quant’altro. Tutto facilmente acquistabile con la moneta di quel tempo ( 1Leones= 1 euro). Ti starai chiedendo ” Ma due Leones mi basteranno? ” assolutamente no! Ma non vi è alcun problema poiché nella zona dei nobili vi sarà un notaio dove poter effettuare il cambio della moneta.

La mangiatoia in una chiesa

Nella strada che condurrà alla fine del percorso, vi saranno antichi mestieri, il campo equestre, i combattimenti tra cavalieri, fino a scorge la Chiesa di San Bonaventura, dove tra le sue mura è stata realizzata la mangiatoia in cui il nascituro è avvolto in fasce.
Appena inizia a calare la sera, si scorgono le fiamme dei fuochi accesi qua e la e delle candele che corrono lungo il corrimano, creando un’affascinante gioco di luci che anticipa la fine della serata.

Nobili-Presepe-vivente-Antica-Monteramo-VPP

A caccia della storia del Presepe →

Secondo noi?!

E’ stato piacevole vivere un pomeriggio in un altro tempo e vedere con quanta cordialità gli abitanti di Canale Monterano si dedicavano al prossimo.
Hanno organizzato il tutto molto bene: il parcheggio perfettamente gestito, i servizi facili e raggiungibili.
Vi consigliamo di non portare passeggini perché non è in pianura, il terreno non è livellato e bisogna salire per piccoli sentieri.
Vestitevi adeguatamente poichè appena inizia a calare la sera la temperatura tende ad abbassarsi.

Secondo voi?

INFO ORARI E PREZZI PRESEPE ANTICA MONTERANO

C’è un’esperienza di visita o di viaggio che ti va di condividere con noi? Scrivici per email, oppure mandaci un messaggio su what’s app o fb, insomma fai come preferisci, anzi: come se fossi a casa tua, sono curiosa di scoprire cosa sai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.