Il Laghetto di Bauxite: uno smeraldo nel Salento

Oltre che viaggiatori, turisti ed escursionisti ad oggi possiamo definirci anche dei cacciatori. Perché come molti di voi, siamo alla continua ricerca di quel qualcosa che ci faccia dire:<<andiamo là>>.
Volevamo vedere la gola del Grand Canyon ma il tempo a nostra disposizione era al quanto limitato così l’ abbiamo trovata in un angolo di Puglia: il Laghetto di Bauxite, un lago di color verde smeraldo sorto tra le dune di terra rossa.

Cava-Bauxite-Puglia

Questa miniera a cielo aperto non è stata sottoposta ad alcun intervento di recupero ambientale. Le acque che hanno riempito lo scavo, hanno dato vita ad un nuovo ecosistema lacustre. Così facendo la natura si è riappropriata in modo spontaneo di un luogo che le era stato sottratto dall’uomo e da cui aveva subito vari interventi.

Alla ricerca dell’ex cava

Appena arrivati sarà come giocare a mosca cieca. Nessun cartello ad indicare il luogo che si sta cercando. Nel nulla vi è solo un parcheggio pieno di macchine a confermare la sua esistenza.
Con grande stupore siamo arrivati.

Laghetto-Bauxite-Salento

Sebbene nel corso del tempo il lago abbia iniziato a richiamare orde di turisti ad oggi non vi è ancora una segnaletica ad indicare il percorso al visitatore. Semplicemente basterà seguire l’andirivieni di gente in un sentiero battuto di terra rossa, che porterà ad uno strapiombo che apre una splendida vista sul laghetto.

Cosa vedere nel laghetto di Bauxite

Ciò che troverete è uno scenario surreale, dato dalla contrapposizione dei colori.
Sul fondo della cava tra pareti rocciose di colore rosso vi è incastonato il lago di un verde smeraldo intenso. Le cui acque dalla particolarità di essere cangianti, sfumano le proprie tonalità dal blu cobalto, dove il fondale è più profondo, fino al turchese in prossimità della riva.
Tutto intorno si espandono le dune rosse. Vari sono i sentieri che permettono di arrivare in cima. Dai più facili a quelli più impegnativi ci si divertirà a scalare la vetta. Ed una volta arrivati sulla sommità si potrà godere di una vista panoramica sul lago e la zona circostante.

Dune-rosse-cava-Bauxite

Cosa ci fa il Grand Canyon in Puglia?

Viene spontaneo chiedersi com’è possibile avere uno scenario così particolare a pochi passi dal mare e vicino ad un contesto cittadino. La risposta è tanto particolare quanto la domanda.
In realtà il laghetto di Bauxite è nato come cava da cui estrarre la Bauxite, una roccia sedimentaria di colore rosso da cui si estrae l’alluminio. Dopo la sua dismessa ed il suo abbandono, vi è stata un’infiltrazione di una falda acquifera presente nel territorio, che nel corso del tempo ha formato un laghetto, la cui acqua ha assunto un colore particolarmente intenso a causa della presenza dei residui della roccia.

Secondo noi?!

Per quanto l’abbiamo immaginata nulla ha reso la sua bellezza.
I suoi colori così accesi ed in contrasto hanno ammaliato i nostri occhi. Ci siamo divertiti a scalare i costoni delle dune, dove tra uno scivolone e l’altro ci siamo arresi, e siamo passati tra i sentieri ma anche quelli ci hanno dato filo da torcere.

Consigli:
Abbigliamento adeguato con scarpe da ginnastica o da escursione, sia perché la scalata è scivolosa, sia perché la terra è molto fina ed entra ovunque.

Voi cosa ne pensate?

INFO ORARI E PREZZI LAGHETTO DI BAUXITE

C’è un’esperienza di visita o viaggio che ti va di condividere con noi? Scrivici per email, oppure mandaci un messaggio su fb, insomma fai come preferisci, anzi: come se fossi a casa tua, siamo curiosi di scoprire cosa sai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.