La notte delle candele a Vallerano

Una strada immersa nei nocchieti ci ha condotto a Vallerano: un piccolo borgo dagli abiti comuni, che per una sola notte l’ anno, si veste di ombre, fiamme e calore. Parliamo di una notte unica nel suo genere: “La notte delle candele”. Una notte che tira a sé tanti visitatori, primi tra tutti: noi, che incuriositi dalla sua storia, non potevamo non andarci e ritornarci successivamente. Se la prima volta fu bella… la seconda lo è stata ancor di più.

Notte-candele-Vallerano-Muro-VPP

Un borgo a lume di candele

Le prime candele davano il benvenuto sui muri e sotto di  essi. Disegnando per il borgo senza bisogno d’ inchiostro. Ci siamo avventurati per le sue vie, e ovunque guardassimo vedevamo candele: arrampicate sui vasi, a penzoloni dai balconi, affacciate dalle finestre, nascoste tra le piante, a riposo sui gradini all’ombra di un albero, ubriache sulle botti di vino, infreddolite nelle cantine, calate a lampadario dai soffitti, a rampicanti in scesa dalle pareti, insomma erano veramente molte. Fin quando non furono accese non ne cogliemmo a pieno la bellezza, se pur le forme, le dimensioni ed i colori cambiavano.
Ciò che ignoravamo era che fossero le creazioni fantasiose di ogni singolo abitante.

Borgo-Vallerano-

Notte-delle-candele-Vallerano-VPP


Scopri come tutto ha avuto inizio →

Un borgo riverso nelle strade

Ancora non sapevamo che ad un preciso segnale le luci si sarebbero spente e le fiamme delle candele avrebbero brillato al loro posto. Irradiando con luce calda una notte che prepotente voleva prendere il sopravvento.
La magia era nell’aria: in un minuto gli abitanti si riversarono nel paese e come un’ unica famiglia iniziarono ad accenderle una ad una. La riuscita dipendeva proprio da loro, che ridendo ed arrabbiandosi se la prendevano con un vento che non smetteva di spegnerle.
Ma quando ebbero finito, ciò che prima non avevamo apprezzato ora ci lasciava stupiti e basiti dinanzi a un tale spettacolo: il borgo divenne dorato.
Sotto un cielo stellato e avvolti dalla musica ci siamo affrettati nel girarlo tutto. Ritrovandoci a dover fuggire da quel luogo che ci aveva chiamati a sé come una calamita, poiché la moltitudine di gente non apprese la calma che solo l’ ardere di una fiamma poteva infondere: quel suo ammaliare solo danzando ed i suoi colori.

Accensione-candele-Vallerano

Secondo noi…

E’ un evento fuori dagli schemi. Forse proprio per questo ci è piaciuto molto, dall’organizzazione degli abitanti ai vari servizi quali: cibo, intrattenimento…
Il borgo è piccolo per contenere la moltitudine di gente che nel cuore della notte lo prende d’assalto. Proprio per questo vi sconsigliamo di portarvi i bambini, perché essendo piccoli non vengono notati tra la folla, e finiscono per essere calpestati, schiacciati e spintonati. Non vi consigliamo i passeggini, perché le vie sono strette e la gente non vi fa passare.

Voi cosa ne pensate?

INFO PREZZI E ORARI NOTTE DELLE CANDELE

C’è un’esperienza di visita o viaggio che ti va di condividere con noi? Scrivici per email, oppure mandaci un messaggio su fb, insomma fai come preferisci, anzi: come se fossi a casa tua, siamo curiosi di scoprire cosa sai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.