Le opere del museo dei palloncini a Roma

Let’s Fly è una mostra totalmente interattiva. Non solo avrai la possibilità di far parte delle opere, ma anche di sperimentarne la funzionalità, aumentando la sensibilizzazione delle persone riguardo la produzione di energia e di riciclo.
Tramite due stili d’arte differenti (balloon art, inflatable art) il Museo dei palloncini veicola valori universali che spaziano dalla pace (realizzando un carro armato di palloncini colorati) alla libertà (data da un tuffo in piscina o dal giocare e divertirsi con le opere stesse).

Il Balloon Museum fatto di istallazioni interattive (di grandi dimensioni), colorate e ludiche ha l’obbiettivo di trasportarti in un’altra dimensione dove tornerai bambino.

Le 18 opere della mostra sono innovative e sono state realizzate dai più grandi artisti riconosciuti a livello mondiale in ambito dell’ arte gonfiabile.

Museo-dei-palloncini-panda-blu

Scopriamo insieme le 18 opere del museo dei palloncini

How do you feel al Balloon Museum.
Fly with balloon: un corridoio da sui vedere i palloncini che volano via e con pareti nere su cui vi è scritto Let’s fly, l’esortazione a volare e lasciarsi andare.
Knot realizzata da Cyril Lancelin: questa installazione rossa e aggrovigliata invita il visitatore a passare al suo interno perdendosi nel labirinto mentre prova a trovare l’uscita.
Canopy di Pneuhaus e Bike Powered Events è una interactive inflatable installation che si pone come obiettivo quello di sensibilizzare il pubblico sul tema della produzione consapevole di energia.
The Tree: riproduzione di un albero di Natale sotto cui esprimere desideri e rievocare affetti.
Hypercosmo di Quiet Ensemble: Una grandissima piscina piena di palline che sta a rappresentare un macrocosmo, un nuovo mondo in cui mare e cielo sono ravvicinati e dove l’uomo è l’elemento centrale: tutto prende vita grazie a lui che è parte integrante dell’opera.
Flower bar: un bar fatto di palloni colorati.

Museo-dei-palloncini-Flower-bar

Out of the blue di Lux production: Labirinto di gonfiabili blu. E’ un luogo dove nascondersi, cercarsi e trovarsi.
Tank: Un carro armato fatto interamente di palloncini colorati, che seppur si sgonfieranno rimarranno li e creeranno un tappeto di colori facilmente riciclabile.
Deposito vittoria: è una stanza in cui l’aria è stata completamente risucchiata.
Balloon street: una via in cui sono riprodotti set fotografici, sculture e i quadri più famosi.
Hot air balloon: una mongolfiera fatta di palloncini, pronta a prendere il volo.
Never hending stories di Motorefisico: un’ infinity room dove perdere i propri riferimenti spaziali attraverso un universo moltiplicato dagli specchi.
Balloon bar: arredamento del flower bar (poltrone fatte con i palloncini)
Swings: altalene attaccate a nuvole di palloncini.
Magic mushrooms: sono funghi giganti tributo all’opera letteraria e cinematografica di Alice nel Paese delle Meraviglie.
Balloon dome: un grande igloo pieno di palloni giganti con cui divertirsi.
The Goof: è un marziano.

Condividi questo testo!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.