Il carnevale a bordo Lago di Anguillara

Come ben si sa, il carnevale è la festa più colorata e divertente dell’anno. Un periodo in cui quello che conta è solo divertirsi. Dove le problematiche, le ansie e tutto ciò che appesantisce, viene messo in stand by. Insomma seppur per un breve momento, si può essere chi si vuole. Quest’anno, come gli anni precedenti siamo stati al Carnevale di Anguillara o Carnevale dei Fuorilegge: un carnevale a bordo lago.

Come nasce il Carnevale? →

Dopo un arrivo anticipato per prendere posto e un’attesa che ne è valsa la pena, si sono iniziati a sentire in lontananza i primi ritmi di musica. Mentre il sole ha iniziato a calare ed il freddo a diventare pungente. Nelle strade si è riversato un fiume di gente, Che inconsapevolmente è diventato parte di quell’evento che ha saputo trascinare tutti. Dalle maschere più classiche, alle famiglie mascherate a tema.

Carnevale-Anguillara-storia-del-carnevale

Come si è svolto il carnevale di Anguillara?

Questo evento come ogni anno è partito dal parcheggio della stazione ferroviaria.
Un Corteo mascherato ha preceduto la sfilata dei carri allegorici. Tra balli, canti, musica e uno sfumare di maschere si è potuto intravedere quella linea di confine tra reale e fantastico. Dove i personaggi dei cartoni animati e dei film, per un solo giorno hanno preso vita. Un po’ come cenerentola e la mezza notte.

Percorsa tutta la via principale, con un incedere piuttosto lento e un lancio continuo di coriandoli, si è giunti a Piazza del molo. Qui i carri hanno sostato per dare a chiunque la possibilità di ammirarli e di scattare foto.

Carnevale-Anguillara-drago

Qual é stato il tema del carnevale di Anguillara?

In genere in ogni carnevale si sceglie un tema. Si creano dei gruppi. Si costruiscono i carri e poi si realizza una sfilata da cui si eleggerà il più bello.
Ma Anguillara si è “dissociata” da questa tradizione. Non ha scelto un tema per la parata ed ogni Rione ha dato il meglio di sé nel realizzare il suo carro: il castello della Walt Disney itinerante. Il circo dei disperati. I Toy Story e tanto altro.

Carnevale-Anguillara

Perché carnevale dei Fuorilegge?

Il carnevale di Anguillara è nato 15 anni fa, dai quattro Rioni che la costituivano (Valle, Castello, San Francesco e Stazione). Inizialmente non era stato riconosciuto dal comune, pertanto ha preso il nome di Carnevale dei Fuorilegge.

I Fuorilegge sono un gruppo di persone, che con il loro sapere vogliono contribuire alla realizzazione dei carri allegorici. Svariate sono le età che vi partecipano, come molteplici sono le figure lavorative che vi aderiscono: da quelle essenziali come l’ architetto e il fabbro, a quelle più semplici. Tutti loro uniti iniziano a preparare il carnevale, in genere 2/3 mesi prima dell’evento. I volontari che partecipano, si organizzano lavorando di notte, ore e ore ininterrotte usando diversi tipi di materiali i principali sono carta e ferro.

Sono tornati!

Dopo anni in cui non si è riusciti a realizzare il carnevale, alcuni cittadini hanno ripreso a costruire i carri allegorici. Con l’ intento di superare in bellezza quelli degli anni precedenti.

Secondo noi?!

E’ stato bello vedere come l’unione del lavoro di molte persone ha fatto si che persino in un piccolo borgo come Anguillara si potesse svolgere il carnevale.
Essere al tempo stesso spettatore e attore. Ridere di maschere buffe. Ammirare quelle più elaborate. Ma soprattutto non c’era mai capitato di assistere al tramonto sul lago, con i carri.

Consigli utili: Ti consigliamo fermamente di arrivare in anticipo, poiché di anno in anno l’afflusso turistico è aumentato a tal punto che non solo non si trova parcheggio, ma ad uno specifico orario ci sarà talmente tanta gente da non potersi muovere.
Essendo a bordo lago l’aria è fredda. Copriti adeguatamente.
Non portarti passeggini, biciclette ed altre cose simili, poiché la massa tenderà a calpestare ciò che non vede.

Info orari e prezzi del carnevale di Anguillara Sabazia

Tu cosa ne pensi?

C’è un’esperienza di visita o viaggio che ti va di condividere con noi? Scrivici per email, oppure mandaci un messaggio su fb, insomma fai come preferisci, anzi: come se fossi a casa tua, siamo curiosi di scoprire cosa sai.

Come arrivare

 

Condividi questo testo!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.