I 6 sentieri della Cascata delle Marmore

I sentieri della Cascata delle Marmore sono sei. Vedremo uno per uno il sentiero delle cascate:

Il primo sentiero delle cascate: antico passaggio

L’antico passaggio è uno dei sentieri storici della cascata, il cui nome ha radici nel passato ovvero quando veniva utilizzato dai residenti per raggiungere il paese “Marmore” poiché era ed è l’ unico sentiero che collega la parte superiore a quella inferiore, prendendo i rispettivi nomi di: Belvedere Superiore e e Belvedere inferiore, e può essere percorso partendo da entrambi i luoghi in entrambi i sensi.
Totalmente immerso nella natura si districa in camminamenti costituiti da gradini, corrimano e piazzole di sosta attrezzate con panchine che consentono di prendersi una boccata d’ossigeno dallo sforzo fatto.
I punti da cui si può osservare il primo salto sono Il balcone degli innamorati e la specola.
Il balcone degli innamorati ha preso il nome da una delle leggende legate a San Valentino, mentre la Specola è una torretta fatta costruire da papa Pio VI nel 1786.

il-sentiero-delle-cascate-Balcone-degli-innamorati

Secondo sentiero: anello della linfa

Consente al visitatore di entrare in stretto contatto con la cascata attraverso un tracciato fatto di scalette e ponti di legno realizzate a ridosso del fiume, da cui se ne può osservare sbigottiti e spaventati la forza dello scorrere dell’acqua in discesa, come se volesse cancellare tutto ciò che trova sul suo cammino.
Due i belvedere da cui si possono ammirare il secondo salto.
Ciò che permette di distinguere i 6 sentieri tra di loro è un colore sulla mappa e un passo, ritrovandosi nel sentiero successivo.

il-sentiero-delle-cascate-delle-Marmore-Anello-della-linfa

Terzo sentiero: l’incontro delle acque

Come suggerisce il nome, qui si incontrano le acque del fiume Nera, dove non solo è possibile camminare al suo fianco per tutto il tragitto ma anche di godere della vista dei Canyon scavati nella roccia, le cui sponde hanno una vegetazione florida, dalle piante ai tappeti di muschio, tale rigogliosità si deve alla maggiore umidità rispetto al resto della zona.
Dopo aver raggiunto il punto più basso, il sentiero sale fino a un piccolo belvedere da cui si guardano gli ultimi due salti della Cascata. Quindi si giunge a valle al Centro di Educazione Ambientale.

Il-sentiero-delle-cascate-Incontro-delle-acque-Umbria

Quarto sentiero: la maestosità

Chiamato anche sentiero di Pennarossa, perché si torva nel versante meridionale del Monte Pennarossa, difronte alla rupe dove si forma la cascata.
Sito nel belvedere inferiore è il percorso turistico per eccellenza, poiché il Piazzale Byron è l’unico a consentire la visione completa della cascata con i suoi 3 salti spettacolari, da qui il nome di maestosità.

Quinto sentiero: la rupe e l’uomo

Questo percorso offre scorci paesaggistici sulla Valnerina. Si possono vedere le condotte e le costruzioni del sistema idraulico delle vecchie centrali idroelettriche.

Il sesto sentiero delle cascate: i lecci sapienti

Questo è l’ultimo percorso dei 6 sentieri, che come il primo collega il belvedere inferiore con quello superiore.
E’ uno dei sentieri più difficoltosi poiché privo di ponti, scalette e corrimano. Inizia con un tratto pianeggiante l’ideale per immergersi nel bosco di lecci in un percorso completamente ombreggiato ma poi sale rapidamente tramite pendenze ripide e dal suolo sconnesso che rende difficile la risalita. Da qui non è possibile ammirare alcun salto della cascata.

Il-sentiero-delle-cascate-i-lecci-sapienti

Secondo noi?!

Ci siamo divertiti come matti nell’esplorare il tunnel dell’innamorati che si è concluso con una spolverata d’acqua nell’affacciarci per ammirare la cascata. Il divertimento è proseguito su per le scale, sui ponti fino a giungere al secondo salto, che se prima ci aveva appena bagnati, qui ha concluso l’opera annaffiandoci. Esplorare i 6 sentieri è stata un’avventura bellissima.

Tu cosa ne pensi?

Info orari e prezzi Cascata delle Marmore

C’è un’esperienza di visita o viaggio che ti va di condividere con noi? Scrivici per email, oppure mandaci un messaggio su fb, insomma fai come preferisci, anzi: come se fossi a casa tua, siamo curiosi di scoprire cosa sai.

Condividi questo testo!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.